Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
NONSOLOBASKET - ATLETICA
La prima giornata dei Campionati Italiani junior e promesse alla “Raiffeisen Arena” di Bressanone, regala ben due titoli Tricolori alla Bruni atletica Vomano di Morro D'Oro.
Nel salto in alto il diociottenne juniores Gianmarco Tamberi sale fino a 2.25 e ottiene la 3° prestazione di sempre in Italia e 2° stagionale in Europa, dopo il 2.28 dell'israeliano Dmity Koyeter, Tamberi, aveva già saltato 2.21, vincitore incontrastato ai Campionati Italiani al coperto nel mese di febbraio. La progressione di Tamberi alla gara di Bressanone è stata fantastica (2.00-2.03-2.06-2.09-212-2.15 alla prima prova, poi, 2.18 alla seconda e i nuovi personali di 2.22 e 2.25 alla prima prova) con questa prestazione si presenta tra i favoriti alla vittoria finale ai Campionati Europei di categoria in programma a Tallin (Estonia) il prossimo mese di luglio.
L'altra medaglia d'oro arriva dalla pedana del peso promesse, per merito di Jonathan Pagani che vince con la misura di 15.98, anche lui come il compagno di squadra Tamberi bissa il successo conquistato al coperto nel mese di febbraio.
A Bressanone con la casacca del Gruppo sportivo Fiamme Oro il marciatore Riccardo Macchia, anche lui componente della squadra campione d'Italia della Bruni atletica Vomano, ha conquistato la medaglia di bronzo nella gara dei 10 km di marcia promesse.

Ufficio Stampa Bruni Pubblicità Atletica Vomano
RosetoSportiva.net