Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
BASKET - ROSETO GIOVANILI

Il nostro Salvatore Gullotto ed alcuno dei suoi ragazzi in una foto scattata a Trieste.Si è svolta, sabato e domenica scorsi, in quel di Rieti la prima edizione del “Memorial Willie Sojourner”, torneo riservato alla categoria “aquilotti” ragazzi nati nel '98 e nel '99. Il torneo vedeva la presenza di otto squadre divise in due gironi, il girone amaranto con i padroni di casa della Solsonica, La Foresta Basket, Stella Azzurra Roma e Virtus Siena. Il girone celeste con Veroli Basket, Tiber Roma, Solsonica '99 e la Scuola Minibasket Roseto.
In più una nona squadra ospite speciale, ovvero la Scuola MB L'Aquila accompagnata da Roberto Nardecchia che ha disputato una partita nella mattinata di domenica contro una selezione di tutte le squadre del torneo.

Girone davvero “tosto” quello dei ragazzi del prof. Saverio Di Blasio, coadiuvato da Gianluca Di Gianvittorio e da Salvatore Gullotto, che hanno affrontato nell'ordine Basket Veroli, Solsonica '99 e Tiber Roma.
Contro Veroli partono forte i rosetani giocando benissimo per tre quarti della gara, raggiungendo anche vantaggi significativi, salvo poi soffrire la rimonta nell'ultimo quarto dei ragazzi ciociari che accorciano fino al meno 7 finale per il punteggio di 40 a 33.
La seconda gara ci vede opposti ai '99 reatini che giocano con grinta e caparbietà fino alla fine, anche se il punteggio ci vede facili vincitori.
Terza ed ultima gara del girone contro la Tiber Roma giocata davvero bene dagli aquilotti biancazzurri che partono forte e gesticono benissimo il vantaggio, fatta salva una lieve flessione nel secondo quarto, per un eloquente 51 a 33 finale.
Domenica mattina di riposo per poi prepararsi alla finale, contro la Virtus Siena che si era aggiudicata il suo girone, da disputatarsi al PalaSojourner alle ore 15,00.
È l'ora della finale e le due squadre vengono presentate dallo speaker i ragazzi sono emozionati, prima palla a due alzata da coach Giuliani, tra il pubblico anche coach Lino Lardo e Roberto Brunamonti. I ragazzi di Di Blasio riescono comunque a prendere in mano le redini dell'incontro e a chiudere il primo quarto sul più 6. Secondo quarto che vede le due squadre equivalersi ma comunque Roseto allunga ancora chiudendo sul sul più 8. Nel terzo quarto i nostri ragazzi non riescono ad allungare ulteriormente e la frazione si chiude con il punteggio di 30 a 22.
Nell'ultimo quarto la tensione attanaglia i rosetani che realizzano solo 3 punti ma tanto basta per resistere al ritorno dei bravissimi ragazzi senesi e aggiudicarsi la partita con il punteggio di 33 a 31.
La premiazione si è svolta nell'intervallo della gara tra la Solsonica e Cantù, a premiare i ragazzi della Virtus Siena Lino Lardo, mentre i nostri sono stati premiati da Roberto Brunamonti ed hanno ricevuto gli applausi del gremito palaSojourner. Oltre al successo di squadra, da segnalare anche che il titolo di MVP del torneo, conteso tra due dei nostri ragazzi Davide Moretti e Marc Luis Washington che se lo è aggiudicato.

Questi i nomi degli splendidi ragazzi che dedicano la loro vittoria agli amici aquilani: Lorenzo Biraghi, Fabio D'Eustachio, Luca D'Eustachio, Giulio Di Sabatino, Luca Facciolini, Roberto Ferri, Roberto Marini, Davide Moretti, Michele Padovano, Angelo Quintiliani, Emanuele Trapani e Marc Luis Washington.


s.g.
RosetoSportiva.it