Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
SPECIALI RS - Sport per tutti (UISP)

Gianni Boccabella con l'MVP femminile di tappa, Ilaria Bolognese.Incredibile la partecipazione e l'interesse degli outdoorss del Summerbasket Uisp Tour 2009 anche nel dopo evento, pertanto cogliamo l'occasione per ringraziare tutti quelli che ci hanno scritto per complimentarsi in merito agli articoli e sottoporci una serie di richieste alle quali la Redazione e soprattutto il Direttore Cris Quaranta cercherà di rispondere. Comunque 112 sono state le partite giocate nella due giorni di Roseto, non le ho viste tutte, ma ho girato tanto sui 4 campi che in tribuna a raccogliere immagini ed aneddoti. Per quello che mi riguarda vi metterò al corrente degli appunti tracciati sul mio taccuino (n.d.r. preferisco il cartaceo) e tornerò sugli aspetti tecnici del torneo come i giochi individuali e di squadra, quelli di colore e l'approccio alle gare, i commenti del pubblico, le immancabili critiche agli arbitri, etc... Qualcuno si riconoscerà e qualcun altro ci rimprovererà di averli trascurati. Pazienza fa parte del gioco. Di seguito c'è qualcosa che vi può interessare e nei prossimi gg. vedremo di aggiungere altro. Insomma il dopo Summerbasket.

Le finalissime:

Fin. F 110 MA CHE DAVE' Vs C.I.A.  18 17
Fin. J 111 PAPPEAS Vs BARABBA  17 24
Fin. S 112 MANDROGNE Vs LA FOX  24 15

La proclamazione

Squadra vincitrice categoria Senior Maschile: MANDROGNE (Alessandria)
Squadra vincitrice categoria Junior Maschile: BARABBA (Caserta)
Squadra vincitrice categoria Unica Femminile: MA CHE DAVE'  (Pescara)

Tecnica: Lo schema preferito

 Note: il giocatore cerchiato è in possesso di palla , il tratto continuo segna il movimento del giocatore, quello tratteggiato è la traiettoria della palla.

Il gioco più semplice e più visto sui vari campi è quello descritto nel diagramma. 

1 passa la palla alla guardia 2 che serve l'ala/pivot in taglio, che  partendo dalla parte opposta va verso palla.

3 riceve spalle a canestro e se è in anticipo sul difensore tira subito...

 

 

 

...se invece è ben marcato scarica fuori a 2

 2 parte dal lato forte verso quello di aiuto e si prepara a ricevere e tentare un tiro da 3 punti, oppure dopo una finta prova a fare 1c1 con un tiro da sotto.

 1 bilancia il movimento di 2 tagliando in direzione opposta alla direzione del passaggio

3 si apposta sotto canestro per un eventuale rimbalzo d'attacco.

 

A bordo campo: E' successo a Beppe che nella foto ricordo allo stand Meter s'è schierato al centro dei due team siciliani ed ha cercato d'abbassarsi per non impallare gli atleti/e. "Beppe stai pure diritto, va bene comunque!" (pubblicheremo la foto n.d.r.)

 La foto: Collaborazione in attacco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La guardia in possesso di palla, attende il blocco per una sua entrata a sinistra, c'è da sfruttare un'azione di pick & roll. Il pivot basso sul lato di sinistra va via favorendo un'azione di clear-out per l'entrata della guardia, che passa sul blocco e poi scaricherà il passaggio al pivot in allontanamento. 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quando c'è il fisico è tutto più facile: il pivot taglia verso la palla, riceve e conclude con un passo e tiro. Anche questa è stata una delle azioni preferite al femminile.

Esce dal campo: il rosetano Matteo Di Pietro (& C ) esce prima del previsto dal torneo, anzi secondo lui non era proprio previsto. Infatti giurava di fare la finale e...non ci sta, contesta l'arbitro con l'atteggiamento e la gestualità di un repper, solo che la sua mole fa paura. Ma tutto finisce li, come Matteo sa fare anche quando ...eccede. Sarà per il prossimo anno.

Abbiamo visto il Presidentissimo della Uisp Filippo Fossati, aggirarsi compiaciuto tra i vari campi, ha presentato alla stampa, atleti/e e pubblico l'evento con un breve intervento per poi immergersi nel contesto agonistico del Master.

Fossati ha incontrato i dirigenti locali della Uisp ed Onorio Laurenti, che dopo vari anni tornava all'Arena delle 4 Palme, non più da giocatore,ma da Presidente della Lega Nazionale Pallacanestro.

Ovviamente non poteva mancare una puntatina al ristorante annesso all'impianto sportivo per apprezzare la cucina tradizionale abruzzese.  

 Nella foto Filippo Fossati

 

NOTA: SE NON VEDETE LE IMMAGINI SCRIVETEMI AL  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   E VI INVIERO' COPIA DELL'ARTICOLO

coach gb
RosetoSportiva.net