Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
NONSOLOBASKET - ALTRI SPORT
Il basket, il volley e il calcio, nella triplice ripartizione a 5, a 7 e a 11 del Csi, hanno laureato, domenica 8 luglio, le ultime squadre vincitrici dei campionati nazionali di specialità. A Salsomaggiore e a Fidenza sono scese in campo ben 67 formazioni delle categorie top junior ed open, ovvero le squadre adulte del circuito arancioblu. Circa mille atleti sono stati iscritti a referto, con l'Italia rappresentata praticamente per intero considerate le 17 regioni presenti con almeno una squadra. 
Ottimo rendimento per le compagini lombarde, capaci di far salire sul podio 9 delle 10 finaliste in Emilia scudettando le milanesi Settimo e Precotto nella pallavolo femminile e nella mista.
 Il capoluogo di regione conquista inoltre un argento (Sporting Trabo) nel calcio a 7 over 35 maschile ed un bronzo nel basket (POB Binzago). Il terzo scudetto lombardo se lo prende Bergamo nel calcio a 7 open ( Val del Riso), mentre Varese ottiene il bronzo firmato dal Sacro Monte 1993. Podio anche per le giovani ragazze di Lodi e Crema, rispettivamente seconde e terze nella top junior della pallavolo femminile. L'ultima medaglia per il presidente regionale Valeri è d'argento, ottenuta nel calcio a 11 open maschile dal San Bernardino Avis Cremona. 
L'Emilia Romagna ha 4 scudetti da festeggiare. L'audace Stefy Basket nella pallacanestro (quinto successo nelle ultime sei edizioni dei campionati nazionali ciessini) e le ragazze del Crevalcore nel calcio a 5 femminile sono le due "torri" da primato del presidente felsineo De David, che vede salire sul podio del calcio a 5 donne anche un'altra bolognese, il Pianoro. Lamberto Menozzi, presidente del Csi emiliano, coglie sottorete altre due belle medaglie d'oro grazie alle ragazze top junior di Sassuolo (Idea Volley) e agli open riminesi della Libertas San Giuliano che, dal bronzo 2011, arrivano al tricolore lasciando ancora una volta i piemontesi del S. Dalmazzo al secondo posto. La pallavolo emiliana conta anche l'argento nell'open femminile della Volley Sammartinese (Forlì), con Parma a sigillare il bottino della regione padana, ferita dal sisma, con il bronzo nel calcio a 11. 
Quattro le medaglie al collo del presidente del Piemonte Balboni. Verbania vince nel calcio a 11 (scudetto al Fondotoce ) ed è seconda nel calcio a 7 (Cappuccina - Divin Porcello); Cuneo, oltre all'argento del volley, è vicecampione nella pallacanestro open con il Farigliano. 
Anche l'Abruzzo è protagonista a Salso Maggiore. Il presidente regionale De Marcellis esulta per lo scudetto nel calcio a 7 amatori (over 35) del Gabbiano “Omf Scerne”, che ribadisce il successo del 2011, e per il bronzo teatino ottenuto nel calcio a 5 maschile dal quintetto dell' Integra Sport del Comitato di Chieti. Riconoscimento importante nel settore arbitrale, dove Alessandro Di Marzio ha diretto la Finalissima Nazionale nella disciplina del Calcio, e per il Giudice Sportivo Ylenia Di Matteo, le cui qualità sono impiegate efficacemente anche a livello nazionale.


Area Marketing e Comunicazione CSI Teramo
RosetoSportiva.net