Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
BASKET - ABRUZZO
Con al seguito una settantina di tifosi teramani, il Penta Teramo ad Alba Adriatica ha colto la sua seconda vittoria consecutiva in questo inizio di campionato. Il punteggio finale di 67-84 (parz. 23-24, 41-42, 54-64) premia i ragazzi di coach Passacquale che sono stati bravi ad allungare nella seconda metà gara, grazie alla maggior sostanza del “pacchetto-lunghi” formato da Maggioni, Lulli, Piccinini e Piersanti (63 punti sugli 84 totali, nda) ma dà consapevolezza delle proprie potenzialità anche all’Alba Adriatica che, guidata dalla coppia Crescenzi-Antonini, nei primi 20’ ha creato non pochi grattacapi ai biancorossi.
Nei primi 20’ di gioco il Penta Teramo, che in settimana ha inserito l’ex Giulianova Casasola, offensivamente giocava un buon basket grazie al talento dei vari Lulli e Maggioni (23-24 al 10’) che in avvicinamento a canestro erano praticamente immarcabili. Dall’altro lato del campo però c’era ancora qualcosa da registrare; in difesa infatti i biancorossi concedevano qualche conclusione aperta di troppo ai padroni di casa che grazie anche alla buona vena di Minora (16 punti a fine gara, nda)  andavano al riposo lungo sotto solo di una lunghezza (41-42).
Al ritorno in campo dopo la pausa lunga il maggior tasso tecnico e la maggior profondità del roster del Penta Teramo si facevano sentire. Lulli e soci, stringendo le maglie difensive (23 punti subiti nei secondi venti minuti di gara) riuscivano a conquistare rimbalzi più facili che si traducevano in veloci contropiedi e tiri a più alta percentuale. I biancorossi dopo aver chiuso il terzo periodo sul 54-64, in apertura di ultimo quarto, con un parziale di 4-14 si portavano sul +20 (58-78) mettendo di fatto la parola fine alla gara. Gli ultimi minuti servivano infatti solo per aggiustare i tabellini personali fino al 67-84 che mandava le due squadre negli spogliatoi.
Giosuè Passacquale, coach dei biancorossi, a fine partita ha commentato: “Abbiamo impiegato un po’ prima di iniziare a giocare la nostra consueta pallacanestro ma poi una volta registrati gli automatismi ci siamo sbloccati e siamo riusciti ad imporre il nostro gioco. Oggi era importante, oltre la vittoria, inserire al meglio Casasola che veniva solo da due allenamenti con noi, e devo dire che tutto è andato bene. Adesso ci aspetta una dura settimana di lavoro per raggiungere uno stato di forma ottimale. Un bravo comunque a tutti i ragazzi, in special modo agli under che hanno dimostrato di poter tenere il campo in maniera egregia e ai nostri tifosi che anche oggi sono venuti in massa a sostenerci”.
Prossimo appuntamento per il Penta Teramo, in casa, domenica prossima alle 18:15 contro il Blue Basket Roseto.


ALBA ADRIATICA BK - PENTA BASKET TERAMO 67-84 (23-24, 41-42, 54-64)

Alba Adriatica: Minora 16, Crescenzi 18, Antonini 16, Capodaglio 6, Scarpetti 5, Foschi 6, Ghidini, Camaioni, Capatan. All: Dario Nicolai
Penta Basket Teramo: Sacchini, Ferri, Cufari 6, Stucchi, Piersanti 11, Diop, Piccinini 11, Mignogna 6, Del Zoppo 7, Maggioni 24, Casasola 2, Lulli 17. All: Passacquale.


a.v. - PENTA BASKET TERAMO Area Marketing & Comunicazione
RosetoSportiva.net