Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
BASKET - ROSETO MASCHILE
Con una nota comparsa ieri sera sul sito ufficiale della FIP, è stato reso noto che la MEC ENERGY, oltre l'ammenda di 440 euro "per offese e minacce verbali collettive frequenti del pubblico agli arbitri", verrà gravata della squalifica del campo per due gare, a causa "di una invasione di campo, commessa da individuo isolato, con aggressione". Queste le motivazioni rese pubbliche nella notifica della FIP, che lasciano, ovviamente, la società degli Shakrs piena di dubbi e perplessità. Naturalmente, la società ha già effettuato il pronto ricorso per tale clamorosa decisione, dacché, in caso il PalaMaggetti venga in ultimo squalificato, si tratterebbe di una esagerazione, alla luce di come si sono poi realmente svolti i fatti.
 Una giornata storta, dunque, tra la prestazione negativa della squadra, la sconfitta, condite, per di più, da incomprensibili prese di posizione, che rimarrà certamente ben impressa al popolo di fede biancazzurra. Quest'ultimo, proprio in virtù di tali decisioni, deve prepararsi alla più ardua delle sentenze, dato che, se tutto dovesse andare per il peggio, alla MEC ENERGY non verrebbe concessa l'opportunità di disputare le gare casalinghe dell'11 e del 25 Novembre, contro Bisceglie e Trapani, all'interno del proprio palazzetto. E' con incredulità, che la società attende gli sviluppi, o meglio, l'esito del ricorso prontamente inviato in Federazione. Unico appello, comunque, che la società tutta rivolge al pubblico del PalaMaggetti, si traduce in una vera e propria sensibilizzazione al rispetto delle regole, poiché anche il minimo errore può costare poi caro, in tutti i sensi, proprio ai tifosi stessi, e prima ancora alla società. Non mancheranno continui aggiornamenti sulla vicenda, con l'auspicio, ovviamente, che tutto possa risolversi nella migliore delle ipotesi.

a.p. - Area Comunicazione Roseto Sharks
RosetoSportiva.net