Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
BASKET - ROSETO MASCHILE
Coach Tony TrulloNella giornata di oggi, all’interno della sala stampa Aldo Anastati del PalaMaggetti, si è svolta la conferenza stampa di presentazione di coach Tony Trullo. Oltre il nuovo allenatore degli Sharks, è intervenuto il presidente biancazzurro, Ettore Cianchetti. Ottima risposta dei media, con circa una quindicina di persone presenti, tra giornalisti e operatori tv. Il Presidente ha voluto ringraziare Phil Melillo, esonerato nella serata di martedì 19 novembre 2013, spiegando che “la squadra aveva bisogno di una scossa, dato che le ultime prestazioni hanno lasciato perplesso tutto l’ambiente. Le colpe non sono tutte da imputare a lui, ma la legge dello sport è questa ed è stato lui a pagare. Prendere la decisione di cambiare allenatore è stata dura, soprattutto per me, che avevo fortemente voluto Melillo come coach”. Per quanto riguarda Trullo, Ettore Cianchetti non si dilunga: ”Non abbiamo avuto dubbi, il suo curriculum parla da solo. Sono convinto faremo buone cose con Trullo, Roseto merita un allenatore come lui”.
Coach Tony Trullo, dalla sua, è parso molto soddisfatto: “Ringrazio la società per aver pensato a me come allenatore del Roseto. Io sono rosetano, vivo qui, e sento questo incarico molto più rispetto ad altri allenatori. Proprio per questo farò il possibile per migliorare la situazione”. Il coach ex Brindisi ha voluto salutare così il suo predecessore in panchina, Phil Melillo: “Sono del parere che la classifica del Roseto sia tutto sommato positiva, ed è per questo che ringrazio Melillo. Io e Phil siamo amici, abbiamo anche lavorato insieme a Roma come assistenti; voglio ringraziarlo dal profondo del cuore per quanto fatto sulla panchina del Roseto. Lui è un bravo allenatore, però nello sport funziona così, gli esoneri fanno parte del gioco, in passato è successo anche a me”. Il nuovo coach riserva una battuta anche sulla squadra: “L’atteggiamento del team in questi primi allenamenti mi sembra ottimo, i ragazzi stanno mettendo in pratica le mie idee e spero possano assimilarle presto”.
Prima di archiviare la conferenza stampa, il presidente Cianchetti fa un appello ai tifosi: “Al momento siamo la società più multata del campionato, stiamo sborsando tantissimi soldi e la situazione sta diventando insostenibile. Capisco che in alcune situazioni gli arbitri sbagliano e qualche parolone possa volare, ma non è ammissibile che in campo vengano lanciati oggetti, così come utilizzare fischietti sugli spalti. Il PalaMaggetti rischia di essere squalificato e, in caso, saremo costretti a pagare una piccola fortuna per poterci giocare. Per cui, invito i tifosi a mettersi una mano sulla coscienza, in modo da aiutare una società che sta già facendo miracoli”.
L’ultima parola è di coach Trullo, il quale, invece che ai tifosi, fa un appello alla squadra: “Roseto e i rosetani vogliono un team che dia tutto in campo, con giocatori pronti a sacrificarsi per la maglia. Si può vincere, e spero che ciò avvenga, come si può perdere, ma l’impegno deve essere sempre massimo. Ecco, questo sarà il nostro credo, sia in casa che in trasferta”.
 
Modus FM Roseto Sharks, ufficio stampa